Botta di culo

Ogni tanto anche io ho una botta di culo!

Ieri era il mio ultimo giorno di scuola. Devo dire che ero un po’ triste, e anche un po’ ansioso perché significava fare il passo successivo in Australia: trovare un lavoro.
Comunque seguo le mie ultime lezioni e alla fine faccio qualche foto con i compagni di classe.

Classe della mattina

Classe della mattina

Classe del pomeriggio. Notare la gesticolazione Italiana.

Classe del pomeriggio. Notare la “gesticolazione all’Italiana”. Sono tutti convinti che in Italia, facciamo questo gesto per dire qualunque cosa. Lasciamoglielo credere! A me fanno morire dal ridere!

Al termine della giornata mi dirigo in segreteria per chiedere l’attestato di frequenza.
“Mi spiace, ma ci risulta che hai ancora una settimana di scuola con noi, quindi l’attestato te lo diamo venerdì prossimo” Ok ci dev’essere uno sbaglio, io ho pagato fino a questa settimana, non fino alla prossima. Cerco di chiarire la questione, ma la segretaria insiste dicendo che per loro risulta pagato il corso fino alla prossima settimana e quindi per loro devo venire anche la prossima settimana. Ho provato ancora a dire che ci dev’essere uno sbaglio ma loro hanno insistito che non c’era nessuno sbaglio. Ok perfetto! Ho una settimana di scuola in più gratis! 😀

Sono felicissimo, perché nonostante gli ultimi grandi progressi, ancora non mi sento molto sicuro nella lingua Inglese per cercare lavoro. Insomma, non credo di essere in grado di poter fare il cameriere e avrei difficoltà a capire quello che mi chiedono i clienti. Penso sia difficile essere assunti in queste condizioni per questo tipo di ruolo con il pubblico. Quindi diciamo che adesso più che altro vorrei cercare un lavoro come aiuto cuoco o come addetto alle pulizie. Questi ruoli, non richiedono che io sappia parlare perfettamente Inglese, non devo parlare con i clienti, al massimo con i colleghi. Quindi almeno all’inizio mi sembra un ottimo punto di partenza. Poi quando mi sentirò più confident con la lingua potrò buttarmi in altri campi. Solo per farvi un esempio degli stipendi, una ragazza che frequenta la mia scuola fa le pulizie all’università e guadagna 23$ netti l’ora, 2 ore al giorno dal lunedì al venerdì, cioè 10 ore a settimana. Significa che guadagna 920$ al mese. Io di affitto pago 720$ al mese, quindi se trovassi qualcosa di simile, già solo con questo lavoro mi pagherei tutto il mese di affitto e probabilmente anche tutta la spesa alimentare. Facendo più ore o trovando un altro lavoretto, potrei tranquillamente vivere senza problemi e mettermi da parte dei soldini per i prossimi viaggi in Australia. Quindi sono solo in ansia di trovare un lavoro in fretta perché non voglio toccare i miei soldi italiani perché il valore dell’euro è troppo basso, ma dal momento che lavorerò non penso di avere problemi economici anche lavorando poche ore a settimana. Che poi, non voglio ammazzarmi di lavoro, vorrei lavorare a sufficienza per vivere e risparmiare qualcosa. Voglio godermi la vita qui, i miei amici, avere del tempo libero, viaggiare, non lavorare come un somaro solo per fare tanti soldi, non mi interessa. Avrò tempo in futuro per lavorare duro. Per ora voglio solo lo stretto indispensabile per fare una vita modesta e credo non sia così difficile con questi stipendi.

Ora ho 4 giorni di vacanza. Qui la Pasqua è molto sentita. Addirittura più del nostro cattolico bel paese. Per 4 giorni si ferma tutto. Da oggi fino a lunedì negozi, uffici, supermercati, ecc. sono pressoché tutti chiusi. Peccato che il tempo faccia schifo e pare che anche domani e domenica ci saranno piogge. Dovrebbe far bello lunedì, quindi magari mi piacerebbe organizzare una grigliata con gli amici e festeggiare la Pasquetta in qualche parco lungo il fiume.. Vedremo!

Ieri sera invece festicciola a casa dei miei amici per celebrare il loro trasferimento e qualcuno di loro ha anche passato il test per salire di livello nella classe. Alla solita gang, si sono uniti anche una ragazza Belga e un ragazzo Svizzero.

Il ragazzo Svizzero mi ha colpito molto. 19 anni, mezzo Italiano, mezzo Egiziano parla 5 lingue, ha vissuto la rivoluzione in Egitto 2-3 anni fa. Ci ha raccontato un sacco di cose. Per avere 19 anni è molto sveglio e maturo. Mi ha davvero entusiasmato. Quasi ogni giorno conosco persone nuove interessanti, che hanno storie da raccontare, emozioni da condividere, sogni, piani per il futuro. Bellissimo. Era uno degli aspetti che mi aspettavo da questo viaggio, sono davvero soddisfatto.

Comunque serata divertente, qualcuno ha alzato un po’ troppo il gomito (non io, giuro, ultimamente non mi piace molto bere), ma diciamo che tutto è andato bene. Siccome abbiamo fatto le 3 del mattino e fuori diluviava, sono rimasto a dormire da loro e oggi per pranzo da bravo Italiano ho preparato pasta all’amatriciana per tutti. Non era il massimo, devo essere onesto, ma i prodotti qui sono un po’ diversi, però loro hanno apprezzato tantissimo! Meno male! 🙂

Smorfie!

Smorfie!

Per oggi è tutto.

Per chi avesse piacere di rimanere aggiornato con gli articoli del mio blog, può iscriversi alla mailing list. Ogni volta che pubblico un articolo, riceverete una mail di avviso.

Come fare? In basso a destra sulla vostra schermata c’è questo riquadro.

Schermata 2015-04-03 alle 16.46.33

Potreste anche solo vedere il riquadro con scritto “Iscriviti”. In questo caso cliccateci sopra.

Inserite semplicemente il vostro indirizzo mail e cliccate su REGISTRAMI.

Riceverete una mail con un link per confermare la registrazione. Cliccateci sopra e il gioco è fatto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...